HOME

FLASH NEWS 
SABATO 12 MAGGIO - TEATRO "LA CRETA" OMAGGIO AL M° ETTORE RIGHELLO

La vita, gli amici, i musicisti, i cantanti uniti in una serata musicale per ricordare il grande pianista e direttore d'orchestra.

per info: infocreta@alice.it  - www.creta.altervista.org



**************************************************


Il Piccolo Teatro ricorda Giorgio Strehler a vent’anni dalla morte, avvenuta nella sua casa di Lugano il 24 dicembre 1997, con due mesi di spettacoli, incontri, proiezioni, mostre.

Teatro Grassi, 18 dicembre ore 19.30
Strehler, il mago dei prodigi
soggetto e regia Maurizio Porro
produzione RSI Radiotelevisione svizzera e Music and Partners - durata 52’
Pensato e diretto dal critico Maurizio Porro, il documentario racconta ed esplora la vita e la carriera del grande maestro con l’ausilio di interviste ad artisti internazionali, tra cui Riccardo MutiPeter BrookAndrea JonassonAriane MnouchkineJack Lang.

**************************************************

**************************************************

**************************************************

SERATA ALL'AUDITORIUM PIME DI MILANO - VIA MOSÉ BIANCHI, 94

29 MAGGIO 2015 - PLANETS - LA MAGIA DEI PIANETI
UNO SPETTACOLO TRA SCIENZA e LEGGENDA


COMUNICATO STAMPA

**************************************************

**************************************************

**************************************************

COMUNICATO STAMPA

**************************************************

**************************************************

COMUNICATO STAMPA

**************************************************

SPECIALE SERVIZI 

**************************************************
Post evento
“3° FESTIVAL di VALDI”

Successo decretato per la terza edizione del FESTIVAL di VALDI, andato in scena il 3 maggio al Teatro Ciak-Fabbrica del Vapore di Milano.
La verve di Paolo Limiti e la grande comicità di Teo Teocoli e Armando Celso (detto "Ossario"), hanno confermato il successo della manifestazione.
Sul palcoscenico si sono esibiti Sergio Sgrilli, Leonardo Manera, Alberto Patrucco, Enrico Beruschi, Franco Visentin, Wilma De Angelis, Roberto Brivio, Grazia Maria Raimondi, Los Chitarones, i Fatti Così e Carlo Negri. La comicità è stata protagonista dello show, e a rendere l'umorismo fruibile a tutta la platea, hanno concorso le proiezioni di cartoons con sottotitoli in lingua inglese, realizzati da Nedo Zanotti e Daniele e Davide Ratii, e le coreografie di Chiara Cattaneo eseguite dai ballerini della scuola Professione Danza di Parma. Graditissimo l'omaggio a tutte le signore, il particolare bracciale portafortuna, offerto da Intini Jewels.
L'Associazione Music And Partners, ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la manifestazione, con lo scopo di rinverdire e proporre il patrimonio musicale e culturale del nostro territorio.
Nella foto di Angelo Redaelli, il momento della premiazione di Teo Teocoli mentre riceve la scultura di Gloria Longoni.


COMUNICATO STAMPA

**************************************************

Eccellente risultato per Minissima 2010, in onda su RaiDue il 29 marzo 2010 , con 3.396.000 telespettatori, e  uno share del 12,98%. Nonostante la Finale di Amici, lo speciale Elezioni di Bruno Vespa e Chi l’ha Visto, sulla terza rete,  Paolo Limiti ha condotto una fantastica trasmissione che in un’altra collocazione avrebbe potuto raccogliere molto di più.

Un racconto ricco di informazioni e aneddoti, con materiale di repertorio e nuovi inediti, come la sigla “Parole Parole” Con Mina e Paolo Limiti nei panni di Alberto Lupo, e il duetto virtuale Mina-Orietta Berti in “Grande, grande, grande”. Numerosi gli ospiti in studio, Francesco Renga con “La voce del silenzio”, Nilla PizziWilma De Angelis,Lucia Ocone, divertente imitatrice, Marino BartolettiEmmanuel Grossi Renzo Donzelli. In chiusura, il brano “La Compagnia” interpretato da: Justine MatteraEdoardo AgnelliGiovannaFabrizio VogheraStefania CentoAlessandraAntonello Angiolillo,  Monica CherubiniValeriano Maspero e Luigi Libra, con l’orchestra formata da: Alberto Centofanti (Pianoforte), Fabio Gangi (Tastiere), Rino Di Pace (Batteria), Ezio Rossi (Basso), Nicola Oliva (Chitarra), Marco Scipione (Sax), e i coristi Leila Livnjak Paul Rosette, Ilaria Pregnolato.  

La scenografia di  Susanna Aldinio e i costumi di Angelo Poli, hanno dato stile ed eleganza al programma e la professionale regia di Giancarlo Nicotra, la direzione musicale di Franco Fiume, oltre al lavoro di numerosi collaboratori e tecnici hanno concorso al successo.

**************************************************

**************************************************

Lo spettacolo di anteprima, (aspettando il 3° Festival di Valdi), andrà in scena Martedì 21 aprile 2009, presso il Teatro Derby di Milano, alle ore 21.

Il palcoscenico ospiterà un cast di artisti del Derby, artisti di Zelig, artisti del Teatro Derby, che si alterneranno in una jam session di improvvisazioni e battute, canzoni e monologhi. La kermesse condotta dall'eclettico Maurizio Colombi, attore e regista più premiato dell'anno, sarà dedicata all'autore del cabaret milanese, Walter Valdi.

Valdi, interprete e autore di canzoni comiche e fantastiche quali: “I Vahha Puthanga”, “Ma poi”, “La Busa Noeuva”, “Il palo della banda dell'Ortiga” e molte altre, è stato uno dei personaggi più prolifico della cultura teatrale e cabarettistica meneghina.

Saranno protagonisti, Franco Visentin, per molti anni compagno di palcoscenico di Walter Valdi, Alberto Patrucco, Carlo Negri, Walter Maffei, Francesco Rizzuto, Flavio Pirini e i Fatti Così. Gli artisti si avvicenderanno in uno show variegato, un mix di proposte umoristiche, dove la canzone-teatro e il cabaret saranno valorizzate da proiezioni video e dalle animazioni di Nedo Zanotti, dove, pur avvicinandoci all'umorismo globale, comprensibile a tutti, rimangono invariati gli inesplicabili interrogativi proposti da Walter Valdi: “ E se la torre di Pisa avesse ragione lei?”.

**************************************************

**************************************************

E' IN DISTRIBUZIONE IL NUOVO CD DI ALBERTO PATRUCCO

Questo CD è il frutto dell’emozionante percorso compiuto da ALBERTO PATRUCCO tra le parole e la musica di GEORGES BRASSENS, il più raffinato cantautore francese del secolo scorso, un artista unico, dotato di genialità e ironia senza eguali.

********************************************************

E' DISPONIBILE IL LIBRO ED IL NUOVO CD CON LE PIU' BELLE BARZELLETTE DI GINO BRAMIERI

maggiori informazioni nella sezione cd shop riverrecords

********************************************************

IL 25 LUGLIO 2008 A VIAREGGIO, PRESSO LA CITTADELLA DEL CARNELVALE
FLAVIO PIRINI OSPITE ALLA QUARTA EDIZIONE del
FESTIVAL TEATRO CANZONE GIORGIO GABER

Presentato da Enzo Iacchetti, il festival ha visto la partecipazione di numerosi ospiti, che esteriorano con la loro arte quel genere seminale, il teatro canzone, creato più di trent’anni fa dalla coppia Gaber – Luporini. Questi giovani talenti sono stati scelti sulla base della selezione “Artisti del Teatro Canzone”, organizzata e seguita dalla Fondazione Giorgio Gaber.
La prima sera del Festival ha visto l'esibizione di Flavio Pirini, che ha presentato alcuni brani e monologhi che fanno parte del suo spettacolo.

********************************************************



Post evento
“2° FESTIVAL di VALDI”

Grandissimo successo per la seconda edizione del FESTIVAL di VALDI, andato in scena il 21 aprile al Teatro Ciak-Fabbrica del Vapore di Milano.

La simpatia di Diego Abatantuono e Paolo Limiti ha amalgato lo spettacolo riuscito e applauditissimo dal numeroso pubblico presente in sala.

Dagli “storici” del Derby Club, come Franco Visentin, Boris Makaresko,
Cino Bottelli, Pongo e Roberto Brivio, ai personaggi noti al grande pubblico per le loro esperienze televisive come Ale & Franz, Sergio Sgrilli, Alberto Patrucco, Stefano Chiodaroli, Marco Milano e Fabrizio Casalino, e, infine, alle nuove leve, meno conosciute ma di grande talento, come Carlo Pastori, Flavio Pirini, Carlo Negri, Francesco Rizzuto, Walter Maffei, Carlo Della Santa e Nunzio Notarsitefano, tutti gli artisti hanno offerto ad un pubblico entusiasta uno spettacolo dal ritmo incalzante e travolgente, un vero show, dove la comunicazione è stata arricchita da proiezioni di cartoons, filmati, sottotitoli e dalle bellissime coreografie di Chiara Cattaneo eseguite dai ballerini del M.A.S. e dell’Accademia Musical di Parma.

Ancora un’occasione importante organizzata dall’Associazione Music And Partners, per continuare a rendere omaggio ad un personaggio senza dubbio patrimonio della cultura e dell’arte della nostra Milano.

Ecco alcune foto della serata di LORENZA DAVERIO

*******

LIBRI DI WALTER VALDI

Sono in vendita i due libri di WALTER VALDI : il primo dedicato alla sua vita artistica con fotografie e i testi delle canzoni, mentre il secondo contiene gli spartiti musicali delle relative canzoni. I due libri vengono venduti in coppia ed il loro ricavato verrà interamente versato ai ragazzi della Fondazione GIORGETTI (Niguarda Ca’ Granda), che non hanno mai avuto la possibilità di fare una vacanza. Il costo è di € 50,00.

Per informazioni ed acquisto : Music And Partners 02-3495211 ( rrecords@fastwebnet.it )

A tutti i soci ed amici comunichiamo che
Walter Valdi al Famedio del Cimitero Monumentale di Milano

La Commissione Consultiva per le Onoranze al Famedio, presieduta dal Dott.Manfredi Palmeri, ha unanimamente ritenuto che Walter Valdi attraverso le Sue opere abbia recato alla città particolare lustro e benificio. Il Comune di Milano intende, quindi, ricordarlo conferendoGli l'onore del Famedio, il Pantheon della nostra città, situato sulla fronte del Cimitero Monumentale. Si tratta del Suo nome nel luogo che, più di ogni altro, ci lega al nostro passato tenendo viva la memoria di quanti hanno contribuito con le proprie qualità umane, civiche e professionali ad accrescere in noi l'orgoglio dell'appartenenza alla nostra comunità cittadina.

La Cerimonia si terrà Venerdì 2 Novembre 2007 alle ore 11.15 presso il Famedio del Cimitero Monumentale di Milano.

Maggiori informazioni alla pagina "Rassegna Stampa"

CORSI, STAGE e SEMINARI

L'Associazione Music And Partners organizza corsi, stage e seminari di Recitazione e Musica ( Violino, Violoncello, Canto, Pianoforte e Batteria ). Inoltre, per tutti coloro che lo desiderano, verranno effettuate Audizioni e Provini Audio e Video con relativa scheda attitudinale rilasciata da una commissione di esperti del settore.

Per maggiori Informazioni vai alla pagina "Corsi"

ROBERTO NEGRI IN MUSICA - TEATRO NUOVO 28 MAGGIO 2007

Lunedì 28 maggio, al teatro Nuovo di Milano, si è svolto il terzo grande evento organizzato dall'associazione Music and Partners : "ROBERTO NEGRI in MUSICA".
E' passato esattamente un anno dalla gran serata Walter Valdi al teatro Manzoni e dall'omonimo premio al teatro Smeraldo, sempre a Milano. In questa terza grande e storica sala, si sono succeduti artisti affermati ed emergenti, che nel corso della loro vita artistica hanno avuto la fortuna di lavorare con un musicista di straordinaria sensibilità, capace di passare dalla lirica al cabaret, dalla canzone d'autore alla canzonetta disimpegnata, ma sempre e in ogni caso componendo arrangiamenti eccezionali. Vero e proprio "enfant prodige", a 13 anni fa parte dell'orchestra della scala di Milano, a 16 anni, nel 1956, si diploma al conservatorio Arrigo Boito di Parma. Nel 1962 con Milly inaugura "Milanin Milanon" al teatro Gerolamo per la regia di Filippo Crivelli. Da allora l'accompagnerà in numerosi concerti e tournée. Nel 1965 inizia la collaborazione con Wilma De Angelis, che durerà per circa un decennio. Nel 1970 lavora con il Clan Celentano di cui sarà il direttore artistico. Nello stesso anno dirige l'orchestra di Sanremo e vince con "Chi non lavora non fa l'amore" interpretata da Adriano Celentano e Claudia Mori. Nella stessa edizione Negri è presente con "Nevicava a Roma" cantata da Renato Rascel. Nello stesso periodo diventa il musicista ufficiale del Derby Club cabaret e accompagnerà Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, Cochi E Renato, Teo Teocoli, Massimo Boldi, Franco Califano, Piero Ciampi e Walter Valdi. Con alcuni stringerà un rapporto di maggiore collaborazione, curando arrangiamenti e orchestrando i loro brani. Il contributo dato, in particolare modo, alle canzoni di Valdi ed alle versioni italiane delle canzoni di Brel, Brassens e Ferré interpretate da Franco Visentin, legherà per sempre i tre artisti, quasi a formare un trinomio. Nel 1976 entra al Teatro Alla Scala di Milano e collabora con i più grandi direttori. La lascerà, decidendo di diventare pianista accompagnatore ed eseguirà concerti in tutto il mondo con Giuseppe Di Stefano, Renata Scotto, Carlo Bergonzi e altri. In seguito scriverà musiche per la RAI e per le televisioni private, firmando le sigle della trasmissione "Drive in" e dirigerà l'orchestra ad Antenna 3, nelle trasmissioni con Massimo Boldi, Teo Teocoli, Armando Celso e Giorgio Faletti. Comporrà anche musiche per commedie a teatro. Notevole sarà il successo di pubblico e critica per "Victor Victoria" rappresentata dalla compagnia di Sandro Massimini.
Avendo agito in diversi settori dello spettacolo, è a tutt'oggi molto conosciuto tra gli addetti ai lavori ma non al grosso pubblico, anche perché il suo carattere lo portava ad evitare la notorietà e tutti quegli artifici che usano spesso molti artisti per mettersi in mostra. Quando si spegne nel 2006, dopo una lunga malattia e dopo aver lavorato fino ad avere l'ultimo grammo di energie, lascia un vuoto incolmabile ad una generazione di artisti che hanno condiviso con lui esperienze ineguagliabili. Per questo motivo, il premio a lui dedicato ha visto la partecipazione di personaggi molto diversi tra loro: cantanti lirici, cabarettisti, pianisti classici, interpreti di musica leggera e di jazz.
Paolo Limiti ha condotto la serata col suo solito brio. Infatti non c'è due senza tre: dopo i due grandi eventi che aveva già presentato, non poteva mancare a questo appuntamento. Ha iniziato la rassegna il pianista Roberto Vitrano, cui sono seguiti, Wilma de Angelis, la soprano Rim Sae Kyung dell'accademia della Scala accompagnata al pianoforte dal M°Giuseppe Finzi, Arturo Testa, Rosalina Neri accompagnata al pianoforte dal M°Giuseppe Di Benedetto e alla fisarmonica dal M°Bruno Poletto, Renato Dibì, Enrico Beruschi e Giovanna. Il secondo tempo ha visto succedersi Franco Visentin, Tiziana Scaciga della Silva con W.Rubboli, Fausto Tenzi, Roberto Brivio, Alberto Patrucco Karin Schmidt e la grande soprano Adriana Maliponte.
La partecipazione di pubblico è stata calorosa ed entusiasta, pur non essendo una serata tutta all'insegna del genere leggero e di facile ascolto.

“FESTIVALdiVALDI”
“I° PREMIO WALTER VALDI”
RASSEGNA ED ESPRESSIONE MUSICALE CABARETTISTICA 

DEL TERRITORIO METROPOLITANO

Lunedì 20 novembre si è svolto al teatro Smeraldo di Milano, con notevole afflusso di pubblico, il Primo Premio Walter Valdi, chiamato per l’occasione “FestiVAL DI Valdi”.
Paolo Limiti, con la sua consueta classe e verve, ha condotto la serata che ha visto susseguirsi protagonisti affermati e giovani talenti del mondo del cabaret.
Sono saliti sul palco: Enzo Iacchetti, Enrico Beruschi, Nanni Svampa e Antonio Mastino, Alberto Patrucco, Leonardo Manera, , Sergio Sgrilli, Giovanna, Franco Visentin, Roberto Brivio e Maria Raimondi, Flavio Oreglio e Musicomedians Lab (Franco Rossi, Henry Zaffa, Fabrizio Canciani, Dado Tedeschi e Stefano Covri) Boris Makaresko, Cino Bottelli, Umberto Simoncini, Andrea di Marco, Flavio Pirini, Carlo Pastori, Nunzio Notaristefano, Maurizio.
Il premio Walter Valdi, un occhiale d’argento disegnato dall’artista Bruno Fael, come riconoscimento alla carriera, è stato assegnato a Enzo Jacchetti. Madrina della manifestazione Elisa Triani

La manifestazione organizzata dall’associazione Music and Partners, con il patrocinio del Comune di Milano e della Provincia di Milano, oltre a rendere il dovuto omaggio ad un grande artista che ha scritto pagine indimenticabili per il cabaret, il teatro e la canzone dialettale e nazionale, ne ha ricordato la figura, riconoscendo coloro che nel suo spirito si sono identificati, ispirandosi o seguendo la sua vena umoristica e le sue tematiche.

Music and Partners ringrazia tutti coloro che hanno contribuito con professionalità, passione e impegno, al bellissimo gioco di squadra e al successo della manifestazione.

La manifestazione è stata patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Milano.Un particolare ringraziamento ad ATM che ha sostenuto questa singolare espressione cabarettistica.

Per questa occasione è stato pubblicato il primo CD ufficiale con le canzoni più belle, cantate da Valdi, edito dall’ etichetta discografica Riverrecords.


Per acqusti www.riverrecords.it

Infoline 02.34.95.211 Associazione "Music and Partners"

Ultimato il doppio cd sulle canzoni più belle di Walter Valdi.

 

Richiedi il doppio CD per email:

info@musicandpartners.it

o ordinalo direttamente on line

dal sito

www.riverrecords.it

 

Avvocato e cabarettista, divenuto emblema e padre di molti cabarettisti attuali che, con la sua satira sottile e a volte grottesca, ha tracciato singolari profili di vita meneghina. Walter ha lasciato interrotta l'inimitabile canzone della sua vita ma torna a intrattenerci in questa preziosa antologia dove sono registrate molte delle sue straordinarie composizioni. Questo lungo racconto musicale si arricchisce della partecipazione di Enzo Iacchetti, Enrico Bruschi con un monologo dell'amico Walter, Nanni Svampa, che condivide la straordinaria verve cabarettistica con Flavio Oreglio, attore comico di Zelig. Nella raccolta figurano anche Cino Bottelli, protagonista del Derby Club, Tiberio Montini, artista poliedrico con fertile vena creativa, Umberto Simoncini, fondatore del gruppo “Cantamilano”. E poi, sempre a monologare con un tributo all'amico Walter, c'è il nuovo umorismo graffiante di Alberto Patrucco, e quello di Roberto Brivio, attore e regista milanese, che animò il cabaret satirico degli storici “Gufi”, qui coadiuvato da Maria Grazia Raimondi. Non ultime, nella viva celebrazione di Valdi si susseguono le glorie consacrate dello spettacolo canoro, anche loro legate da amicizia con l'indimenticabile autore del “Palo della banda dell'Ortica”, da Bruno Lauzi a Wilma De Angelis, da Arturo Testa a Rosalina Neri. La direzione artistica e gli arrangiamenti non potevano essere che curati dal Maestro Roberto Negri, eccezionale e unico curatore della pianificazione musicale.

Gli interpreti del doppio CD

ALBERTO PATRUCCO
ENRICO BERUSCHI
ROBERTO BRIVIO E GRAZIA MARIA RAIMONDI
FLAVIO OREGLIO, FRANCO VISENTIN E ROBERTO NEGRI
ROBERTO NEGRI E ENZO IACCHETTI
BRUNO LAUZI
NANNI SVAMPA
ROSALINA NERI E WILMA DE ANGELIS
ROBERTO NEGRI E NANNI SVAMPA
FRANCO VISENTIN

 

ALBERTO PATRUCCO - VEDO BUIO! In libreria dal 28 marzo 2006

 

Il libro: “Si pensava che dalla Prima alla Seconda Repubblica le cose sarebbero migliorate, mentre al contrario stiamo rinculando. Siamo passati dalla prima alla seconda, ma dev'essere entrata la retro. ‘Sta seconda proprio non entra…”. Attraverso il suo acuto sarcasmo, Alberto Patrucco si è ricavato un posto speciale nell'umorismo contemporaneo, quello del pessimismo comico. Politicamente scorretto, anzi scorrettissimo, Patrucco si occupa dei temi più importanti della sbandata Italia contemporanea, riuscendo sempre a virare la sua analisi verso una risata liberatoria. Vede buio, Patrucco, e c'è di che dargli ragione: cos'altro si può fare al cospetto dei furbetti del quartierino e dei boiardi di Stato che li manovrano comodamente seduti fra gli arazzi dei palazzi delle Istituzioni? Cosa bisogna pensare di una legge antifumo che non diminuisce il cancro e che farà impennare le malattie degli apparati respiratori? E cosa si può pensare, in tempi di globalizzazione, di coloro che vogliono i cartelli di benvenuto nel Comune di Abbiategrasso in dialetto padano? Insomma, se Roma è ladrona, la Lombardia un po' pirla. Ma non è solo la politica a scatenare la penna di Patrucco. Lui vede buio per chi si indigna per la “strage” di embrioni e non fa una piega sulla strage di persone in Iraq, per coloro che comprano automobili grandi come Yacht per andare a comprare la frutta sotto casa o per le autostrade che distraggono gli automobilisti con una segnaletica demenziale, probabile causa di un incidente su cinque. Dalle tavole dei cabaret a quelli televisivi di Colorado Café, Alberto Patrucco continua a eccellere nell'arte del monologo che sa abbinare la risata alla riflessione. In questo libro sono raccolte le sue riflessioni sulla società italiana, a partire dalla politica e dagli ultimi scandali che la stanno attraversando, per spaziare nei vizi e vizietti del suo popolo. Un libro vero, che fa divertire e pensare. L'autore: Alberto Patrucco (1957, Carate Brianza) è stato protagonista di Zelig e Colorado Café. Con Mondadori ha pubblicato Tempi bastardi. 
Collana: B.U.M. - Pagine: 168 - Prezzo: € 13,00

 

 

Disponibili sul nostro sito i libri di Boris Makaresko

Boris Makaresko, nato a Belgrado troppo tempo fa per ricordarsi quando, da famiglia russo-rumena, vive a Milano dove ha tentato di andare a scuola e poi ha deciso di fare da sè. Nel campo dello spettacolo, dopo il cabaret con qualche sbocco in TV ("Non- Stop" su Rai 2), è conosciuto come autore di testi ma, soprattutto, di battute, scritte per comici come Massimo Boldi, Gianfranco D'Angelo, Gigi & Andrea e Mario Zucca. Nella fortunata serie del best seller "Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano", di Gino & Michele, è uno degli autori più citati.

I commenti sono chiusi